Depuratore o addolcitore domestico?

1 Giugno 2019

Depuratore o addolcitore domestico. Quali sono le differenze?

Residui nell’acqua, un sapore alcalino, una limpidezza non proprio perfetta… quanti sono i motivi che ci spingono a valutare la necessità di un depuratoreaddolcitore domestico da installare in casa? Quali sono le differenze? Perché non c’è niente di più importante dell’acqua che beviamo, da essa dipende la nostra salute e quella dei nostri cari.

E una volta deciso che questo sia l’acquisto più importante, ecco che ti trovi davanti centinaia di proposte e attrezzature differenti. Noi vogliamo fare un po’ di chiarezza, partendo da una prima sostanziale differenza: quella tra addolcitore e depuratore domestico.

L’addolcitore d’acqua protegge impianto idraulico ed elettrodomestici

L’addolcitore è un’attrezzatura che ha la finalità di ridurre la durezza dell’acqua, garantendo una maggior durata delle tubazioni e degli elettrodomestici.

La sua azione anticalcare lo rende un inestimabile alleato; garantisce un notevole risparmio energetico e sull’uso di detergenti, in quanto è possibile addolcire anche l’acqua utilizzata dallo scaldabagno, dalla caldaia e dalla lavastoviglie

Il suo funzionamento è estremamente semplice ed è di facile manutenzione. Attraverso delle resine speciali, dette a scambio ionico, viene abbattuta la durezza dell’acqua, scambiando gli ioni di magnesio e calcio, responsabili della formazione del calcare, con ioni di sodio. Queste resine devono essere rigenerate periodicamente con l’introduzione di una soluzione di cloruro di sodio, banale sale da cucina.

Con un addolcitore d’acqua per la casa allungherai la vita di serbatoi, cestelli, serpentine… Ricordi le pubblicità con idraulici alle prese con serpentine della lavatrice incrostate e irrecuperabili? Problema risolto.

Depuratore d’acqua: acqua buona e pulita dal tuo rubinetto

Il depuratore d’acqua è invece utilizzato per filtrare l’acqua della rete idrica, rendendola del tutto sicura e più buona. La capacità di filtraggio arriva fino al 98% delle sostanze pericolose. Queste sostanze quasi sempre non sono presenti nell’acquedotto, ma più probabilmente nei tubi che arrivano dalla tratta pubblica al tuo rubinetto, e possono contaminare l’acqua al suo passaggio. L’acqua infatti viene costantemente controllata dall’Asl, ma lungo l’ultimo tratto del suo percorso verso il tuo bicchiere le sue condizioni cambiano.

Per assicurarsi acqua sicura e pulita un depuratore domestico è l’ideale, anche quando lo spazio a disposizione è molto limitato

Depuratore o addolcitore domestico. Quali sono le differenze? Qual’è il risparmio?

Un addolcitore ti permette di risparmiare fino al 50% sulla spesa di detergenti e detersivi. Il consumo di gas ed elettricità, grazie ad un funzionamento ottimale, si riduce sensibilmente. La manutenzione degli impianti sarà sporadica e la durata degli elettrodomestici decisamente maggiore.

L’abbinamento di un addolcitore con un depuratore, va da sé, garantisce un risparmio sul lungo periodo ancora maggiore. Un sistema di depurazione efficiente e correttamente installato consente di risparmiare fino al 70% sulla spesa di acqua in bottiglia a fronte di un iniziale piccolo investimento.

Capire quale attrezzatura fa al caso tuo non è sempre semplice. Il modo migliore è fare una buona analisi dell’acqua.

Vuoi controllare la durezza e la purezza dell’acqua di casa tua? Contattaci. Newline manderà un consulente esperto a casa tua per effettuare un’analisi gratuita e una consulenza approfondita sui nostri prodotti. Prenota un appuntamento!

(https://newlinedepuratori.it/analisi-gratuita/)